Cura il tuo caschetto!

 

Il ''caschetto'', è proprio il caso di dirlo, è quel taglio di capelli che non passa mai di moda perché, più lungo o più corto, scalato o meno che sia, si adatta a qualunque tipo di viso e di capelli.

Sebbene i tutorial per il taglio fai da te sul web si sprecano, per avere un caschetto a regola d'arte è sempre meglio affidarsi ad un parrucchiere di fiducia.

Se però vogliamo essere sempre in ordine, quando siamo a casa dobbiamo sapercene prendere cura da sole.

Ecco allora qualche semplice accortezza da tenere a mente. Per la messa in piega ci bastano un phon e la spazzola. So che può sembrare strano ma il phon è spesso molto sottovalutato e può invece diventare un alleato prezioso per il nostro look.

Prima di tutto, ricordiamoci sempre di usare uno spray termo-protettivo prima di asciugare i capelli. Poi iniziamo a lavorare alla messa in piega.

Per un caschetto ben liscio, divideremo i capelli sul culmine della testa e poi li spazzoleremo delicatamente, ciocca per ciocca, dalle radici alle punte, arricciando queste ultime verso l'interno. Direzioneremo il getto del phon sempre verso la spazzola lungo tutto il movimento. Così facendo, i capelli tenderanno a mantenere la piega man mano che si asciugano. Sulle punte dovremo lavorare tanto di più quanto più vorremo arricciarle. Per dare maggior volume ai capelli, possiamo aggiungere un pizzico di mousse volumizzante allo spray termo-protettivo. Se i capelli sono particolarmente corti possiamo anche fare una prima asciugatura leggera ''contro verso'', in questo modo guadagneremo ancora un po' più di volume.

Per un caschetto scalato, con i capelli quindi non tutti della stessa lunghezza, se cerchiamo un effetto super liscio dovremo utilizzare una piastra lisciante. Soprattutto in questo caso, ricordiamoci lo spray termo-protettivo perché la piastra tende a rovinare i capelli! Per il tocco finale, usiamo uno spray lucidante, così otterremo un caschetto perfetto e aumenteremo anche la tenuta della piega. Voilà, pronte per andare in scena in pochi minuti!

Con i capelli mossi o addirittura ricci, si sa, ci vuole un po' più di pazienza. Per non stressarli troppo con la piastra, il consiglio è quello di sfoggiare l'effetto liscio con moderazione e per il resto cercheremo di lavorare delicatamente col phon e la spazzola tonda alla ricerca di un caschetto mosso con stile.

spotlight

Gianluca SarpiCentro Estetico

spotlight

Gianluca SarpiSalone di bellezza e parrucchiere per uomo

spotlight

Gianluca SarpiStanze Benessere