Capelli corti: look di tendenza per l'Estate 2015

 

 

Estate, ondata di caldo torrido grazie al famigerato Flegetonte, prime giornate al mare: se si ha intenzione di dare un restyling al proprio look, tutto concorre perchè si propenda per un taglio di capelli corto, più che mai di tendenza in questa bollente estate 2015. Ma, come sempre, per essere all'altezza delle mode del momento è importante scegliere il taglio corto giusto.

Come nella stagione precedente, continuano a predominare in passerella gli hair style anni ottanta e novanta, primo fra tutti l'intramontabile bob, il carrè che impazzava proprio in questi due decenni tanto tornati alla ribalta, ma che viene rivisitato con forme destrutturate e asimmetriche, spesso lasciando la lunghezza davanti e tagliando sulla nuca.

Altra versione molto vista in passerella del classico taglio paro è quella riccia: il bob mosso o riccio viene incontro un po' a tutte, a patto che i capelli non abbiano mai un risultato crespo.

I ricci, infatti, devono essere morbidi e ben disegnati, e bisogna evitare che si gonfino eccessivamente o che perdano di tono. Se invece si vuole osare un taglio corto davvero, si può propendere per l'undercut, rilanciato negli ultimi mesi da grandi dive del cinema e dello spettacolo, come la splendida Scarlett Johansson: i capelli acquistano immediatamente un'allure rock e sbarazzina grazie alla combinazione di lunghezze e rasature quasi maschili.

Le alternative sono molte e dipendono dall'hair stylist che dovrà adattare il taglio alla forma del viso: spesso, però, l'undercut prevede una rasatura quasi a pelle sui lati e sulla nuca per lasciare la lunghezza sul viso, per incorniciarlo da un lato oppure per giocare con i volumi gonfiando la frangia, riprendendo il look corto anni ottanta. Ma c'è un'alternativa ancora più estrema, davvero di tendenza nell'estate 2015, se si è disposte a rinunciare completamente alla lunghezza: il taglio boyish.

Si tratta in realtà di tagli che una volta venivano definiti "alla maschietta", e, a prescindere dal tipo di rivisitazione, sono tutti comunque cortissimi.

Che si tratti della versione bon ton, ordinata e liscia, oppure di quella leggermente più lunga, destrutturata e scalata, che viene ormai da qualche anno spesso proposta nei saloni di coiffeur di tutto il mondo, è una scelta vincente contro il caldo, e sicuramente un taglio all'insegna della comodità.

Alle classiche versioni, si sono viste sulle passerelle anche quelle con il ciuffo importante, che viene, a seconda dello stile che si vuole creare, o leggermente accompagnato sulla fronte, come se fosse una frangia non troppo ordinata ma al tempo stesso non scalata, oppure gonfiato sulla testa con una forte cotonatura per giocare con i volumi e dare maggiore rilevanza ai tratti del viso.

Per essere in pieno trend di questa estate 2015, il taglio boyish può essere abbinato a colori di forte effetto, oltre che al classico platino che d'estate riscuote sempre successo: seguendo l'esempio delle passerelle maschili, dove i capelli si tingono di colori accesi e di abbinamenti che attirano subito l'attenzione, si può giocare con ciocche di diversi colori oppure con una compatta tinta vivace e briosa, per non passare sicuramente inosservate sulla spiaggia o nelle scatenate notti estive.

Ma il taglio passepartout per eccellenza, corto ma comodo e facilmente adattabile ad ogni forma del viso, è l'imperituro pixie cut: non è infatti un caso che sia uno dei tagli più amati dalle protagoniste del jet set, dal momento che riesce, nonostante le lunghezze ridottissime, a valorizzare la femminilità di ogni volto. Si tratta infatti del caschetto corto classico, che ha vantato, nei decenni, fan di fama mondiale sin dagli anni Sessanta: uno degli emblemi è stata sicuramente Audrey Hepburn, icona di classe e di stile, che ne ha fatto il suo marchio di fabbrica fin dai tempi di Colazione da Tiffany.

E' proprio la possibilità di giocare con i volumi e con il ciuffo laterale che permette di sposare il pixie cut con ogni forma del viso: per chi ha infatti un viso tondo, sarà sufficiente richiedere al proprio parrucchiere un ciuffo laterale un po' più importante, che sposti l'attenzione su un lato della testa, oppure per chi ha una forma quadrata sarà sufficiente tagliare più corti e spettinati i capelli per creare maggiore volume sulla parte alta della testa.

Insomma, ad ognuna il suo pixie: e l'estate, con il suo caldo torrido, sarà più leggera.

spotlight

Gianluca SarpiCentro Estetico

spotlight

Gianluca SarpiSalone di bellezza e parrucchiere per uomo

spotlight

Gianluca SarpiStanze Benessere